I bisogni dei bambini e ruolo educativo dei genitori: incontro con la pedagogista Alessandra Neri

Prosegue il ciclo di incontri organizzati dallo staff del Centro Studi La Contrada con lo scopo di approfondire alcuni dei temi riguardanti il mondo educativo. Il secondo appuntamento, dal titolo “Crescere bene e felici –  i bisogni dei bambini e il ruolo educativo dei genitori”, si terrà martedì 3 giugno alle ore 21 e sarà condotto dalla dott.ssa Alessandra Neri, pedagogista e formatrice.

Rifletteremo insieme sul bisogno dei bambini di avere un rapporto naturale e spontaneo con gli adulti e sull’importanza di buone relazioni educative, le quali si possono arricchire solo attraverso un atteggiamento di apertura e ascolto, di dialogo orientato alla disponibilità e alla comprensione, senza però dimenticare una necessaria dose di rassicurante autorevolezza.

Alessandra Neri, pedagogista

Alessandra Neri, laureata in Scienze dell’Educazione e specializzatasi nel Centro Psicopedagogico per la Pace di Piacenza, è iscritta all’Albo Professionale Interno dell’Associazione Nazionale Pedagogisti, è consulente e supervisore per varie Scuole dell’Infanzia ed è autrice per Edizioni Erickson del libro Le carte dei conflitti. Inoltre segue nel Tigullio i progetti Pedagogista della Città e Invecchiamento attivo di Fondazione Carige ed è responsabile dello Studio di Consulenza Pedagogica di Chiavari.

Vi aspettiamo martedì 3 giugno alle ore 21: l’ingresso è libero, ma consigliamo la prenotazione telefonando al numero 347/2248330 o inviando una mail a info@associazionelacontrada.com.

Raffaella Campodonico

Educatrice laureata in Scienze Pedagogiche e dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Genova. Ha lavorato in progetti per bambini, adolescenti, tossicodipendenti, persone disabili, e per servizi pubblici orientati verso fasce deboli. Oggi si occupa di progetti educativi per minori in situazione di disagio sociale e sostegno allo studio rivolto soprattutto ad alunni della Scuola Primaria, anche con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). È co-fondatrice dell’Associazione Culturale La Contrada.