Centro Studi La Contrada - L'occasione digitale 09

L’occasione digitale: media education e didattica innovativa

L’occasione digitale: opportunità educative al tempo di YouTube e Facebook è il titolo dell’incontro che si è tenuto lunedì 9 febbraio 2015 alle 21 presso l’Auditorium Villa Sottanis a Casarza Ligure, appuntamento parte del progetto L’ARTE DI CRESCERE – SCUOLA PER GENITORI IMPERFETTI, ideato dal Centro Studi La Contrada in collaborazione con lo Studio di Consulenza Pedagogica di Chiavari

Read More

Opportunità educative nel mondo digitale: secondo incontro del progetto L’arte di crescere

Un percorso attraverso l’evoluzione delle tecnologie della comunicazione, stilando un identikit della nuova generazione digitale, per arrivare all’utilizzo di strumenti e applicazioni come facilitatori dell’apprendimento a scuola, ma anche come opportunità di espressione e promozione di sè nell’ambito professionale e del proprio tempo libero: questi i punti principali che verranno approfonditi durante l’incontro L’occasione digitale:

Read More
L'arte di Crescere - banner

Cosa vuol dire essere un insegnante oggi? Incontro con Paolo Ragusa

Gli spunti di riflessione nati dall’incontro di mercoledì 28 gennaio con il formatore Paolo Ragusa in occasione del ciclo di conferenze del progetto L’arte di crescere, sono stati numerosi e hanno toccato diversi aspetti dell’ambito pedagogico. La Sala Marco Livellara di Chiavari ha accolto molti partecipanti, segno che la formazione continua a rappresentare (fortunatamente!) un bisogno

Read More
L'arte di crescere - scuola per genitori imperfetti

Insegnare usando i conflitti: prende il via il progetto L’arte di crescere

Partirà questa sera, mercoledì 28 gennaio 2015 alle ore 21:00 presso la Sala Marco Livellara di Chiavari, il progetto L’arte di crescere – Scuola per genitori imperfetti ideato in collaborazione con lo Studio di Consulenza Pedagogica di Chiavari e il Centro Bimbi Davvero Veramente di Lavagna. Ad aprire il ciclo di incontri su temi educativi

Read More
Giornata della Memoria 2015 - Citazione Hannah Arendt

Ricordare la banalità del male nel giorno della memoria

“È anzi mia opinione che il male non possa mai essere radicale, ma solo estremo; e che non possegga né una profondità, né una dimensione demoniaca. Può ricoprire il mondo intero e devastarlo, precisamente perché si diffonde come un fungo sulla sua superficie. È una sfida al pensiero, come ho scritto, perché il pensiero vuole andare

Read More